top of page

Storia della Fondazione

Abbiamo concretizzato un sogno

che oggi è una realtà: la “FONDAZIONE DON ELEUTERIO AGOSTINI-DON GUGLIELMO FERRARINI”.

La denominazione richiama il nome dei due sacerdoti che per oltre mezzo secolo hanno dato impulso e vigore all’attività delle due scuole.

Le scuole dell’infanzia “Elisa Lari” e “Don Primo Carretti” hanno la grande responsabilità di aver educato e cresciuto tante generazioni.

Dopo alcuni mesi di studio e confrontole Parrocchie di San Francesco da Paola e Sant’Alberto di Gerusalemme si sono unite per dare vita alla Fondazione in modo che ci fosse una gestione più efficace delle due scuole e per potersi sostenere reciprocamente nella loro missione sul territorio. La gestione è stata  resa operativa dal primo settembre 2023, subentrando alla gestione delle parrocchie.

Lo statuto prevede che i componenti del Consiglio svolgano un servizio volontario senza alcuna retribuzione e la loro nomina sia di Competenza del Vescovo di Reggio Emilia per un componente, del Parroco di San Francesco da Paola per due componenti, del Parroco di San Maurizio Martire per due componenti.

Nelle nostre due scuole accogliamo mediamente circa 200 bambini. Seppure ogni scuola sia dotata di strutture autonome, la nuova realtà potrà favorire relazioni più ampie e frequenti tra bambini, famiglie, docenti e personale ausiliario.

 

Il costante rapporto con le Parrocchie di riferimento ci aiuterà a mantenere viva nella tradizione cristiana l’elemento fondante del nostro progetto educativo.

Ogni confronto arricchisce e ci incoraggia a proseguire nella strada intrapresa.

Prendendo spunto dalla storia di queste due scuole, continuiamo a guardarci attorno per cercare di tenere un servizio alto e guardare avanti, continuare a pensare ad andare incontro a ciò che avviene oggi, cercando di camminare insieme.

L’aggregazione tra le due scuole    ci permetterà di allargare gli elementi di conoscenza, avere maggiore opportunità e poter assicurare un servizio con maggior prontezza. Avremo, inoltre, la possibilità di usufruire del 5x1000 e di dare a qualche benefattore la possibilità di portarsi in detrazione il 30% di quanto viene offerto; opportunità che la gestione parrocchiale non ci consentiva.

Stiamo facendo il possibile per contenere i costi, faremo iniziative per sostenerci al meglio con l’aiuto di tutti. Vediamo che i costi stanno aumentando. La gestione della Fondazione, ente non a scopo di lucro, sarà non solo trasparente, ma anche oculata. Abbiamo il dovere di fare quadrare i conti, faremo attenzione ad ogni tipo di spreco, perché sappiamo bene quanto grava sul bilancio famigliare una retta scolastica.

Iniziamo il nuovo anno con gioia, speranza e determinazione ringraziando tutte le famiglie che ci stanno dando Fiducia.

Un ringraziamento particolare va al nostro Vescovo Giacomo Morandi, al nostro Parroco Don Matteo Bondavalli, alla direttrice della FISM Sandra Rompianesi perché ci hanno assistito e incoraggiato in tutto il percorso.

Il Presidente della Fondazione,

Reggio Emilia, 11 Ottobre 2023

I DUE DON.jpg
Nella foto di sinistra, don Eleuterio Agostini;
a destra: don Guglielmo Ferrarini.
Il logo è stato ideato e realizzato da Francine (www.fantartista.com)
Perché la denominazione
"Fondazione don Eleuterio Agostini - don Guglielmo Ferrarini"?

 

L’attuale configurazione dell’Unità Pastorale San Giovanni Paolo II è costituita da tre parrocchie: san Francesco da Paola, san Maurizio Martire e sant’Alberto di Gerusalemme. Nel territorio di due di queste (san Francesco da Paola e sant’Alberto di Gerusalemme) sono situate le Scuole per l’Infanzia “don Primo Carretti”, attiva già dal 1945, ed “Elisa Lari”, attiva addirittura dal 1925. Tali realtà, consolidate nel tempo, hanno offerto un servizio a tanti nuclei famigliari favorendone l’identificazione territoriale dell’attività con i nomi specifici, sia per chi vi presta lavoro o servizio, sia per le tante persone che si riferiscono ad esse.

 

La Scuola “don Primo Carretti” si situa nel cuore del cosiddetto “Villaggio S. Stranieri - Bazzarola”, realtà storicamente sviluppatasi con nuovi insediamenti abitativi di persone provenienti da varie regioni italiane per motivi lavorativi nel secondo dopoguerra. La figura sacerdotale di don Primo Carretti, parroco di sant’Alberto di Gerusalemme e primo responsabile della scuola, ne ha ispirato la scelta del nome.

 

La Scuola “Elisa Lari” prende il nome da una prima benefattrice, i cui discendenti sono ancora parte attiva nel manifestare affetto e attenzione verso questa realtà. Situata nella cosiddetta “zona stazione”, rappresenta un prezioso luogo educativo verso il quale la medesima amministrazione comunale, negli anni, ne ha riconosciuto il valore, soprattutto tenendo conto del particolare contesto multietnico territoriale.

 

L’odierna proposta di Fondazione intende riconoscere il valore aggiunto che ha apportato a tali realtà il ministero pastorale di don Eleuterio Agostini e don Guglielmo Ferrarini, sacerdoti del clero Reggiano che hanno saputo accompagnare e far crescere le due scuole, sostenendo anche la fase in cui la gestione passava da Ordini religiosi alla diretta gestione dell’ente parrocchia.

 

Don Eleuterio Agostini, figura di rilievo Diocesana, è stato Parroco di Sant’Alberto di Gerusalemme dal 1975 al 2009. Manifestando anche negli anni a seguire l’attenzione per tale realtà, è tuttora una figura sacerdotale molto ricordata e verso la quale i parrocchiani custodiscono una memoria viva.

 

Don Guglielmo Ferrarini è stato Parroco di San Francesco da Paola dal 1955 al 2001. Ha svolto nel lungo ministero una preziosa gestione della “Scuola Elisa Lari”, in particolar modo favorendone una nuova sede che tuttora è oggetto di attenzione e apprezzamento. Il forte aumento demografico dell’allora Villa Ospizio ha favorito l’intrecciarsi di tanti legami con la figura di don Guglielmo e anche oggi, a distanza di alcuni anni dalla sua scomparsa, molte persone ne conservano il ricordo e il legame con l’attività educativa. Il cammino comunionale di oltre vent’anni delle tre parrocchie permette oggi l’identificazione nella realtà dell’Unità Pastorale san Giovanni Paolo II, pur mantenendo consolidata la specificità dei nomi che ciascuna porta.

 

Con medesime intenzioni, la "Fondazione don Eleuterio Agostini - don Guglielmo Ferrarini" intende racchiudere in questi due nomi di figure sacerdotali, significative per il territorio, le realtà educative che tutt’ora si identificano nei nomi "don Primo Carretti" ed "Elisa Lari".

Il Parroco

don Matteo Bondavalli

Membri del Consiglio d'Amministrazione:

mauro garlassi_edited.jpg

Mauro Garlassi

Presidente

silvia cocchi_edited.jpg

Silvia Cocchi

Consigliere

laura tollari_edited.jpg

Laura Tollari

Vice-Presidente

lorenza barbieri.jpg

Lorenza Barbieri

Consigliere

don domenico reverberi_edited.jpg

don Domenico Reverberi

Consigliere

Bilancio

Erogazioni liberali

bottom of page